martedì 30 giugno 2009

Saab-Suite


Saab in Hotel...

Una stanza che farebbe felice un appassionato, ecco come definisco questa nuova campagna marketing realizzata da Saab Automobile Austria che ha deciso di lavorare con la catena di hotels Rathauspark. La campagna pubblicitaria realizzata non si occupa di occupare semplicemente uno spazio televisivo o radiofonico, ma entra direttamente in alcune camere di hotel in Austria. Il progetto "move your mind" coinvolge alcune suite austriache della catena Trend Hotel Rathauspark dove Saab ha progettato arredamento e design delle varie suite. La prima suite realizzata (di cui proponiamo alcune foto) è stata creata al Trend Hotel Vienna City Hall Park nella capitale austriaca dove nei 45 m^2 della suite si respirano atmosfere e design tipico svedese in linea con lo slogan "move your mind" del brand Saab. Le insolite soluzioni e le linee moderne sono state i temi guida per la progettazione delle varie stanze, un vero concetto innovativo che lega due società completamente differenti. "L'unico elemento base è stato il linguaggio svedese di Saab per la progettazione delle suite dell'hotel, questa semplicità e razionalità si è dimostrata un grande successo", ha affermato Stefan Mladek Brand Manager di Saab Austria. Anche Gerhard Messinger Managing Director del Verkehrsbüro Hospitality Group GmbH è lieto della cooperazione tra le due aziende: "Abbiamo in corso iniziative volte a offrire ai nostri ospiti esperienze di alta qualità. L'arredamento e il design della nuova Saab-Suite al Trend Hotel Rathauspark in Austria coniuga esclusività e comfort per un eccezionale esperienza alberghiera". Le realizzazioni della suite sono state create dai vari progettisti e designer ecco i nomi: Spiegelbeklebungen progettista delle luci, Markus Maierhofer giovane artista austriaco che ha creato murales e copriletti. L'Austria Trend Hotel Rathauspark 4 stelle è situato in una posizione tranquilla nel centro della zona governativa in prossimità del Burgtheater. Il palazzo neoclassico con la sua eleganza senza tempo si lega all'arredamento moderno che lo caratterizza, costruito nel 1880 oggi ospita 117 eleganti camere e suite ed una sala riunioni per 35 persone.Prossima tappa austriaca?

lunedì 29 giugno 2009

L'elettrico "economico"


Elettrico...

Si ritorna a parlare di elettrico, questa volta il nuovo sistema di mobilità non viene studiato da Saab Automobile Ab, ma completamente da una società svedese "True Electric" che ha testato la nuova alimentazione elettrica proprio su una Saab 9.3 Cabrio. L'azienda True Eletric con sede a Uppsala, ha intenzione di presentare il nuovo prototipo all'evento eco-friendly di Almedalen. La tecnologia sviluppata da True Electric di batterie agli ioni di litio è simile a quella utilizzata da tutti gli altri veicoli elettrici, ma la differenza principale è il modo in cui è gestita. La risorsa delle batterie secondo gli studi Eletric le unità impiegate per un autonomia di 300 km sono solo 160 al contrario dei normali sistemi di questo tipo che utilizzano più accumulatori elettrici. Questo nuovo sistema dovrebbe di conseguenza essere meno costoso da installare e da mantenere. La conversione di un'auto a normale alimentazione con una che impiega il sistema True Electric comporta una spesa tra i 5000 e i 10000 euro circa. La manutenzione inoltre dovrebbe essere più conveniente perché è possibile sostituire una singola cella se difettosa al posto di sostituire l'intero blocco batteria. Ottima tecnologia non solo amica dell'ambiente, ma amica anche dell'utilizzatore finale.

venerdì 26 giugno 2009

Foto Ufficiali della nuova 9.5


Era ora!!!

Mi spiace esordire con questa affermazione, ma... Era ora! Sono mesi e mesi che aspettiamo news ufficiali a riguardo, finalmente il silenzio e le spy foto terminano oggi, sono state pubblicate queste immagini "ufficiali" della nuova 9.5 Saab. Sembrano quasi delle ricostruzioni grafiche, ma la nitidezza sembra essere degna di una foto. Nelle due immagini vediamo perfettamente la linea finora intravista o nascosta della nuova Sedan e del modello Wagon, non sappiamo se i modelli presentati si riferiscano all'allestimento top di gamma Aero, crediamo di si solitamente non si presenta una linear (l'allestimento base), ma conoscendo il marketing Saab mai dire mai... Vi alleghiamo anche tutte le nostre news pubblicate sulla prossima ammiraglia di casa Saab: News Saab 9.5.


L'auto sarà disponibile con tre motorizzazioni principali 4 e 6 cilindri benzina e BioPower ed un 4 cilindri diesel, il 6 cilindri diesel previsto inizialmente sembra essere cancellato. Ecco il link al post contenente tutte le informazioni tecniche del nuovo modello: Scheda Tecnica Saab 9.5.

Ultima news: L'auto sarà presentata al Salone Internazionale dell'Auto di Francoforte entro la fine anno e sarà commercializzata nel 2010. Il modello Wagon sarà disponibile al pubblico dopo vari mesi dall'uscita del modello Sedan.

Come sempre vi consigliamo di cliccare sulle foto per visualizzarle ad alta risoluzione.

Visite Ufficiali


I nuovi proprieri in visita...

Nuove foto di Ttela dimostrano che i nuovi proprietari hanno visitato in via ufficiale gli stabilimenti di Trollhattan. Nella foto possiamo vedere partendo da sinistra Bard Aker e Christian Von Koenigsegg proprietari di Saab e nomi del famoso Koenigsegg Group che ha rilevato l'azienda svedese. I due proprietari hanno visitato completamente la fabbrica Saab Christian von Koenigsegg in prima linea e l'imprenditore norvegese Bård Eker, ha approfittato dell'occasione per visitare anche il museo Saab. Secondo le notizie rilasciate da Ttela Koenigsegg Automotive Ab sarà ristrutturata aziendalemente ed il suo nuovo presidente sarà il miliardario russo Augi K. Fabel, proprietario della compagnia di telecomunicazioni russa Vimpelcom. Mr Koenigsegg si dedicherà completamente a Saab? Ora tutte le rumors già pubblicate prendono forma...

giovedì 25 giugno 2009

Saab Italia e la Vela


Saab & Vela...

Saab Italia ha recentemente partecipato come patner a due manifestazioni "marinare", un evento velistico in provincia di Grosseto allo Yacht Club Punta Ala dove si è svolto il "Trofeo Gavitello d'Argento" e nel golfo di Trieste allo Yacht Club Porto S. Rocco partecipando al "Trofeo Internazionale Irc dell'Adriatico", splendide vetrine dove mostrare l'ultima 9.3 Cabrio. Non è la prima volta che il brand svedese si lega a manifestazioni di questo tipo, a quanto pare il marketing nel nostro paese continua con gli appuntamenti fissati ad inizio anno. Riportiamo il comunicato ufficiale rilasciato.

Una passione che va a gonfie vele.
Una cornice d’eccezione è quella che nelle prime settimane di giugno ha visto Saab partecipare a due importanti appuntamenti per il mondo della vela: allo Yacht Club Punta Ala per il Trofeo Gavitello d’Argento e allo Yacht Club Porto San Rocco per il Trofeo Internazionale IRC dell’Adriatico. Qui
i velisti e tutti gli amanti di questo sport si sono lasciati conquistare dalla Saab 9-3 TTiD e dal suo Nuovo Sistema Multimediale dotato di una tecnologia all’avanguardia. L’ultimo appuntamento per scoprire la Saab 9.3 TTiD è dal 5 all’11 luglio al Circolo della Vela Brindisi in occasione dell’ORC International World Championship. Tre eventi all’insegna della sportività, della competizione, e della velocità dove Saab non poteva certo mancare.

Appuntamento a Brindisi dal 5 all'11 luglio sperando in una galleria fotografica più ampia.


Il concessionario del futuro


Il concessionario del futuro...

Saab Automobile Ab ha diffuso tramite il suo blog ufficiale, un immagine realizzata a computer in cui intravediamo la nuova 9.5 Sedan e Wagon. Come conferma Saab: "Nelle ultime settimane l'attenzione è stata molto forte sulle notizie 'business' di Saab, ma abbiamo pensato di riportare l'attenzione sul futuro automobilistico dell'azienda", condividiamo questo pensiero, ma non possiamo evitare di postare nuove notizie sul futuro dell'azienda. Vi pubblichiamo l'immagine ufficiale presentata, immagini che ricordano molto quelle già presentate tempo fà già pubblicate nel nostro blog con una risoluzione migliore. La linea della nuova 9.5 se nelle immagini precedenti sembrava molto "importante" da questa nuova angolazione sembra più filante e slanciata, sopratutto nella versione Sedan. Attendiamo nuove foto, sperando che le prossime siano senza veli, non ne possiamo più.

mercoledì 24 giugno 2009

Il Koenigsegg Group

I proprietari di Saab...

Come sapete siamo stati i primi ad annunciare che il nuovo proprietario di Saab non era solo Koenigsegg come erroneamento riportato da molte testate, ma avevamo identificato un gruppo di investitori più ampio con voci norvegesi e americane. Dopo vari controlli abbiamo appurato i nome reali delle società legate a questo Koenigsegg Group: Christian Von Koenigsegg portavoce del gruppo, Alpraaz Group, Eker Bard's Eker Group e Mark Bishop. Anzi sembra che gran parte della proprietà sia in mano a Alpraaz Group con un 42%, ma andiamo con ordine. Varie testate infatti si chiedevano come un'azienda che da lavoro a sole 45 persone e produca solo 18 vetture l'anno (in vendita da 1,4 milioni di dollari cadauna) potesse comprare un'azienda come Saab; semplice dietro a questo nome ci sono vari gruppi di investimento eccoli analizzati.
  • Alpraaz Group è il maggior azionista e conta il 42,5% del capitale presentato, è un gruppo di investimento legato alla Svezia, la società Alpraaz è stata infatti fondata da Christian von Koenigsegg nel 1992 prima di fondare la sua personale azienda di supercar.
  • Eker Bard's Eker Group è l'azionista minore proprietaria dell'11,8% del capitale, nome legato ad una società di investimento norvegese i cui fondi sembrano essere legati al governo Norvegese secondo alcuni rumors.
  • Mark Bishop gruppo che possiede il 22,2% dei fondi presentati è una società americana con base a San Diego legata al mondo bancario.
  • Koenigsegg Automotive oltre a partecipare personalmente con una società fondata dal Sig. Koenigsegg, anche la sua azienda di supercar partecipa ufficialmente alla "scalata" di Saab con il 23,5% restante.
Le quattro società si sono "fuse" in un unico gruppo di investimento il Koenigsegg Group registrato il 29 maggio in Svezia proprio grazie al Sig. Christian Von Koenigsegg, a quanto pare i legami del gruppo si intrecciano anche con oligarchi russi, dietro parte dei capitali sembra spuntare il nome del miliardario russo Vimpelcom Augie presidente del gigante delle telecomunicazioni russo Fabela. Un futuro svedese, ma non troppo a quanto pare ed i piani futuri? Nessuno si è sbilanciato troppo tranne Christian von Koenigsegg, che ha rivelato i suoi piani aziendali all'emittente televisiva svedese Svt, dichiarando che i suoi progetti sono per piani a lungo termine e per ora i piani a breve e medio termine saranno lasciati al Ceo Saab Jan Åke Jonsson.

Polemica aziendale


Settimana "dura"...

A quanto pare la polemica questa settimana aleggia intorno al brand svedese, se prima era stata lanciata dai rumors intorno ad un nuovo blog, oggi sembra partire proprio dall'interno dell'azienda nei confronti dei nuovi proprietari. Secondo un'articolo della testata economica Dagens Industri ci sono state considerazioni non molto positive nei confronti di Koenigsegg da parte di alcuni Resp. Saab, ma approfondiamo la notizia riportandone il contenuto. Saab richiede fondi di almeno 5 miliardi per continuare a produrre. A quanto pare il gruppo di investitori per rilevare completamente il brand svedese Saab deve lasciare un capitale di almeno 5 miliardi di corone svedesi. Questo requisito risulta indispensabile per il governo svedese che solo alla conferma di questo capitale darà garanzia ad un prestito statale dello stesso importo. In caso contrario, l'operazione non verrà effettuata. Varie fonti interne all'azienda sono scettiche sulle varie dichiarazioni rilasciate da Koenigsegg. Una fonte che ha lavorato per molti anni in Saab coprendo una posizione nella gestione automobilistica dell'azienda afferma "Questi accordi finanziari appaiono come una parodia. Le dichiarazioni rese dai rappresentanti della Koenigsegg sono sorprendentemente assurde. Essi vogliono sviluppare nuove automobili Saab, ma sottovalutano enormemente i costi e il lavoro richiesto per farlo".
Non aggiungiamo commenti li lasciamo a voi...

martedì 23 giugno 2009

Stcc 2010?


Ancora Sport...

Non abbiamo mai pubblicato post di seguito sulle competizioni "Saabistiche" (concedeteci il termine), ma questa settimana si preannuncia "sportiva" e seguiamo questo tema...
Secondo la testata "Auto Motor Sport" il team svedese Saab Perfomance di cui abbiamo annunciato la nascita in febbraio, sembra si trovi in difficoltà economiche e non riesca a partecipare al campionato Swedish Touring Car Championship del prossimo anno 2010. Il team completamente svedese Saab Performance del giovane proprietario Sig. Warnestad ha effetuato vari test l'anno scorso nei pressi dello stabilimento Saab a Trollhättan ed oggi li stà svolgendo a Gelleråsen, ma il progetto "sportivo" è stato rallentato anche a causa dell'incertezza legata alla situazione affrontata da Saab. L'ultimo piazzamento del team legato a Saab è un dodicesimo posto incrociamo le dita per Voi Saab Perfomance, l'anno prossimo vi vogliamo rivedere anche alle prime posizioni!
Una foto dal paddock di gara della Saab 9.3 Sport Sedan partecipante al Stcc del Saab Perfomance.

Nuovo blog "polemico"


Benvenuti...

Polemica, tutto nasce con una polemica e ciò non può fare bene, però come sostengono grandi pubblicitari l'importante non è che se ne parli male, l'importante è che se ne parli, di questo avviso sembrano essere anche i proprietari del nuovo blog inglese appena nato "Saabtalk". Per ora il web blog è statico, ma è possibile intravedere la sua struttura molto proffessionale sembra che le risorse finanziare dietro questo blog siano "importanti". Veniamo alla vera notizia ora... Sembra che la comunità web legata al brand svedese e alcuni blogger non meglio precisati (noi esclusi, siamo nati da poco non abbiamo assolutamente voce in capitolo) abbiano minacciato i responsabili di questo nuovo blog, che vedono questo nuovo portale come un blog che potrebbe disturbare i vari blog già affermati. Paura di perdere i visitatori? Forma di pubblicità alternativa?
Tutto è possibile... Di sicuro dopo tutte queste polemiche riceverà una valanga di visite...

lunedì 22 giugno 2009

JL Racing e Saab


Paddock Saab...

Nel 2000 un gruppo di appassionati ha creato il JL Racing un Team ufficiale Saab che da anni gareggia con altre berline nelle gare più competitive degli Stati Uniti e non solo. Team che ha preparato non solo "normali" 9.3 Sport Sedan, ma anche versioni corsaiole della 9.3 Ss BioPower. A quanto pare non solo il Saab Performance svedese è l'unico team sportivo che coinvolge il brand Saab al mondo delle corse. JL Racing ha appena annunciato la prossima gara ad Ottawa in Canada ed ha comunicato che tutti gli appassionati del brand e di sport automobilistico possono visionare il paddock e assistere all'evento in stretto contatto con il team per tutta la durata dell'evento competitivo. A quando la data italiana? Siamo in attesa JL Racing non deludeteci, gli appassionati Saab ci sono anche quì. Di seguito un fantastico camera-car di JL Racing e l'invito rilasciato alla stampa.

Date da segnare sul calendario! 24 - 26 luglio 2009
JL Racing e Turpin Saab sono lieti di poter offrire in omaggio ai clienti Saab, una giornata in grande stile. Il Team permetterà a tutti coloro che lo desiderano un weekend completo nel paddock di gara dal 24 al 26 Luglio.
L'invito comprende:
  • Pass sponsorizzato da JL Racing e Turpin Saab per la manifestazione
  • Entrata privilegiata all'autodromo per le giornate di venerdì, sabato e domenica giornata di gara
  • Possibilità di incontrare tutto il team JL Racing nel paddock Saab
  • Parcheggio gratuito
  • I bambini sotto i 12 anni hanno ingresso gratuito

Il Motorsport Club di Ottawa ha annunciato la manifestazione automobilistica nel weekend dal 24 al 26 luglio 2009 presso il Calabogie Motorsports Park, terzo memorial di Ted Powell popolare campione automobilistico di fine anni 60 inizio anni 70. In gara il pubblico potrà riconoscere varie berline preparate da Team legati ai brand ufficiali come JL Racing e riconoscere: Saab, Audi, Bmw, Subaru, Chevrolet e Honda. L'autodromo sarà aperto per tutta la durata della manifestazione dalle ore 09:00 alle ore 17:30. Per ulteriori info vi segnaliamo il sito web del Team JL Racing.

Come promesso ecco il camera-car della Saab 9.3 Sport Sedan del team JL Racing nella gara di Calabogie l'anno scorso.



Una foto del Team JL Racing al gran completo. Link: JL Racing


venerdì 19 giugno 2009

Linea di produzione 9.3Ss

La linea di produzione...

Vi proponiamo il video della catena di montaggio della precedente Saab 9.3 Ss, il modello precedente di quello in vendita marchiato Saab, la linea si riferisce proprio allo stabilimento di Trollhättan. Molti sono i proprietari di questo modello che ha rilanciato se vogliamo il brand svedese all'inizio del 2003. Buona visione...

giovedì 18 giugno 2009

Backstage dello spot per la 9.3X


Immagini della nuova pubblicità per la 9.3X...

Saab Automobile Ab ha recentemente pubblicato le foto tratte dallo studio pubblicitario responsabile della nuova campagna pubblicitaria relativa alla nuova 9.3X. L'agenzia pubblicitaria responsabile del progetto è Lowe Brindfors, che ha tratto anche queste immagini. In queste foto potete vedere Johan Grundin Manager Marketing e Pubblicità, Simon Padian attuale Designer Saab e Kaj Zachrisson già presente in varie campagne pubblicitarie per riaffermare il legame tra i due brand Saab e Salomon.

In questa immagine vediamo in ordine da sinistra: Kaj Zachrisson, un pubblicitario dell'agenzia Lowe Brindfors e Johan Grundin Manager Marketing e Pubblicità Saab.

Simon Padian capo Design Saab con il regista dell'agenzia Lowe Brindfors.

Parola al Ceo di Saab


C'è della "chimica" tra i due boss di Saab...

Dopo aver riportato le parole dei sindacati e quelle del nuovo proprietario ci sembra corretto pubblicare le parole di Jan Åke Jonsson (in foto) Ceo di Saab Automobile Ab, che è stato riconfermato Direttore Manager del brand svedese. Di seguito l'intervista della testata svedese Ttela a Jan Åke Jonsson. Il Ceo riconfermato di Saab Jan Åke Jonsson è stato un uomo Saab per tutta la sua carriera, ha vissuto in prima persona i problemi che aleggiavano sul marchio durante l'era Scania e durante l'epoca General Motors©, "Non è sempre stato facile per Saab affermarsi come un buon brand di piccole dimensioni in una grande squadra come quella americana" afferma e alla classica domanda Sogni da realizzare? risponde senza esitazioni "Non ho ancora guidato una Koenigsegg e ovviamente voglio farlo. Ho visionato diverse auto durante saloni e mostre, ma Koenigsegg mi colpì in modo impressionante". Åke Jonsson ammette le nuove esigenze aziendali "Ora siamo in grado di essere più imprenditoriali di quanto non lo siamo mai stati in precedenza. Ciò non può fare che bene ad un brand come Saab", da quando Åke Jonsson è diventato Amministratore Delegato nel 2005, i suoi stretti collaboratori ed alti dirigenti con i quali doveva lavorare sono stati localizzati in Germania e negli Stati Uniti, il processo decisionale è stato di conseguenza molto duro proprio a causa della distanza, ora se l'accordo con Koenigsegg si conclude nel migliore dei modi i nuovi dirigenti si troveranno a Ängelholm a sole tre ore di guida da Trollhättan. "Ho incontrato molte persone del gruppo Koenigsegg svariate volte e si sente un ottimo rapporto personale una vera e propria 'chimica'. Credo che si possa lavorare nel modo migliore, sopratutto con Christian von Koenigsegg", il Ceo rimane molto restio a parlare dei finanziamenti norvegesi e americani che considera non rilevanti sul potere decisionale dell'azienda sopratutto dopo l'annuncio della corte giuridica di Vänersborg che riduce i debiti del brand di ben il 75%. Jonsson conferma che Saab potrà camminare sulle proprie gambe e autofinanziarsi con la vendita dei veicoli prodotti, il presito rilasciato dalla Banca europea per gli investimenti (Bei) e il sostegno del gruppo di Detroit per la produzione della nuova 9.5 conferma la solidità dell'azienda, "Penso che possiamo ottenere nuove entrate già nel 2011, augurandoci che l'economia globale si riprenda, abbiamo nuovi modelli da lanciare e le idee non mancano". Beh che aggiungere, Jan Åke Jonsson non è l'unico che è convinto della "vittoria" di Saab in futuro e ti facciamo un in bocca al lupo anche per la prossima maratona di New York alla quale parteciperai Jan.

mercoledì 17 giugno 2009

Parola al nuovo proprietario


Quest'uomo è un mito...

Moltissimi si stanno chiedendo chi è Christian Von Koenigsegg (in foto), il nuovo proprietario di Saab, un preparatore che dal nulla ha creato un'azienda di supercar unica nel suo genere, e quali sono le sue intenzioni per il futuro della casa di Trollhättan. In un intervista rilasciata alle testate svedesi il Sig. Koenigsegg risponde a questi due quesiti principali mettendo a tacere i detrattori.

"Saab non è ne un auto di lusso ne un auto commerciale del popolo, ma è una vera e propria nicchia di mercato, racchiude un pensiero post-moderno legato al confort, alla sportività e all'attenzione per l'ambiente. Vogliamo catturare il "pensiero" svedese, vogliamo ridare a questo brand, carico di storia, linea e mentalità tipiche svedesi, il gruppo americano General Motors aveva un'approccio molto più internazionale e ciò non ha giovato per nulla a Saab". Von Koenigsegg ha inoltre respinto le critiche lanciategli dalle male-lingue riguardanti l'incapacità della sua compagnia di amministrare una società così grande come Saab, "Hanno affermato che la mia compagnia non ha esperienza della produzione su vasta scala, vorrei ricordare a coloro che hanno rilasciato queste parole, ciò non è necessario perché in Saab abbiamo manager che da anni conoscono questa produzione e hanno una confermata esperienza in materia. Koenigsegg contribuirà fornendo non solo una parte manageriale-direzionale, ma anche fornendo nuove soluzioni 'verdi' e nuove soluzioni tecnologiche per i motori".

Grandissime risposte Sig. Koenigsegg! Siamo suoi fedeli fan dopo queste risposte!

Parola al Sindacato


Le notizie che ci fanno più piacere...

I presidenti dei sindacati dei lavoratori di Saab Automobile Ab Paul Åkerlund e Anette Hellgren (in foto) hanno rilasciato dichiarazioni molto positive alla testata giornalistica Ttela. Il sole splende fuori dal principale stabilimento Saab a Trollhättan. A febbraio il tempo era diverso era molto più cupo e non solo meteoroligamente, ma anche nell'ambiente lavorativo, c'è stata molta preoccupazione in primavera per il proprio posto di lavoro e per quello dei dipendenti licenziati. Ma il Sig. Åkerlund e la Sig.a Hellgren hanno sempre creduto nel piano di "ricostruzione" aziendale che alla fine si è rivelato vincente ed i fatti oggi lo dimostrano. La burrasca e la paura che incuteva è passata su Trollhättan, adesso brilla il sole e speriamo sia sempre più splendente.

Intervista a Åke Jonsson

Intervista...

Riportiamo un intervista dell'emittente Svt al Direttore di Saab Automobile Ab Åke Jonsson che risponde ad alcune domande sul nuovo memorandum d'intesa stretto con Koenigsegg Group annunciato ieri. Un video che rimarrà nella storia di questo brand.

martedì 16 giugno 2009

Saab è di nuovo Svedese!



Non attendiamo oltre...

Se questa mattina vi confermavamo che il nome del futuro acquirente sarebbe stato dato questa settimana, Saab Automobile Ab ci stupisce e pubblica una news freschissima. E' Ufficiale Signori e Signore Saab Automobile Ab da oggi non è più di proprietà del gruppo di Detroit, ma è di Koenigsegg Group Ab. Il precedente proprietario General Motors© e un gruppo di investitori capitanato da Koenigsegg hanno ufficialmente siglato un accordo preliminare per la cessione di Saab. La vendita, che dovrebbe concludersi entro la fine del 2009, sarà supportata dalla European Investment Bank con la notevole cifra di 600 milioni di Euro grazie anche all’impegno del governo svedese come segnalato da Reuters. Il gruppo americano si impegnerà a continuare a fornire supporto tecnologico per un breve periodo necessario per produrre i nuovi modelli in lancio come la nuova 9.5 ed il piccolo suv 9.4X. I commenti a caldo sono già arrivati e Carl-Peter Forster portavoce europeo del gruppo americano ha affermato: "Credo molto nelle potenzialità e nella solidità finanziaria della giovane ed intraprendente Koenigsegg", mentre Jan Åke Jonsson Ceo di Saab si è detto ansioso di valutare i progetti del nuovo partner scandinavo per rinnovare la gamma e riportare Saab ai fasti di un tempo.

Saab è di nuovo Svedese!

Garanzie per il prestito a Saab


I punti fondamentali...

Il governo svedese di Maud Olofsson (in foto) oggi effettuerà una conferenza stampa per confermare il memorandum d'intesa stipulato tra il governo e Saab Automobile Ab per comunicare le caratteristiche delle garanzie sui prestiti rilasciati dalla Banca Europea all'azienda svedese. I punti fondamentali per garantire questo prestito sono due:
  • La nuova società proprietaria di Saab deve mantenere l'azienda automobilistica in Svezia, confermando i posti di lavoro.
  • La nuova società deve essere ecologicamente sostenibile.
Di seguito un estratto del comunicato ufficiale rilasciato dal governo svedese.
La situazione di Saab è positiva per tutto il governo che vede chiaro il futuro dell'azienda automobilistica. "I nuovi accordi commerciali dell'azienda sono un messaggio positivo per tutti i dipendenti di Trollhättan, per la regione e per il governo intero" afferma il Ministro Maud Olofsson. Il memorandum d'intesa tra le parti conferma che l'ufficio economico svedese il Riksgälden può avviare negoziati con Saab ed il suo nuovo proprietario, chiarire le condizioni dei crediti e confermare le garanzie statali per i prestiti della Banca europea per gli investimenti solo se i due punti fondamentali saranno garantiti.
Due ottimi punti fondamentali da cui partire per rilanciare Saab in un futuro più "verde" e florido per la Svezia.

Questa Settimana il Nome Ufficiale!


Entro Domenica 21 Giugno verrà ufficializzato il nuovo proprietario...

Nuova conferma ufficiale sulla data definita per le prossime dichiarazioni ufficiali riguardanti il nuovo acquirente di Saab. Notizia rilasciata da Reuters che riporta le parole di Gunilla Gustavs portavoce di Saab Automobile Ab. Questa settimana, prima del 21 giugno, come anticipato da Guy Lofalks verrà comunicato il nome del nuovo proprietario di Saab. Ecco l'articolo tradotto.

Stoccolma, 15 giugno (Reuters)
Saab ha confermato che svelerà il nome del suo nuovo proprietario questa settimana, e che tre quarti dei suoi creditori hanno approvato una proposta di svalutazione dei debiti creati dal precedente proprietario General Motors. Una fonte vicina all'azienda svedese aveva confermato la scorsa settimana che il costruttore di supercar Koenigsegg e vari investitori norvegesi avevano raggiunto un accordo preliminare per l'acquisto di Saab Automobile Ab, azienda che è stata posta in vendita ad inizio anno per il fallimento del suo precedente proprietario americano. Un portavoce di Saab ha affemato che un annuncio a riguardo dovrebbe essere rilasciato al più presto. "Penso che nel corso di questa settimana, verrà comunicato il nuovo proprietario, le possibilità sono buone." ha affermato Gunilla Gustavs portavoce di Saab. L'azienda di Trollhattan aveva richiesto in febbraio una proroga sui debiti accumulati per completare la "ricostruzione" aziendale e più dell'80% dei suoi creditori avevano dato il loro appoggio, ora Saab ha confermato che ha bisogno di un finanziamento di 1 miliardo di Dollari per attraversare questa crisi e ha chiesto la cancellazione del 75% dei debiti. "Siamo ben al di sopra di ogni aspettativa, tutto ciò è positivo. Mercoledì concluderemo le formalità" ha affermato Gustavs. Il governo svedese la scorsa settimana ha dichiarato la sua decisione sul futuro di Saab, autorizzando l'ufficio economico ad avviare i colloqui con General Motors per richiedere garanzie sul prestito richiesto da Saab.

lunedì 15 giugno 2009

Cronostoria di Saab


Il futuro? Questa settimana...

L'avvocato Guy Lofalk responsabile del progetto di "ricostruzione" che stà attarversando Saab in questo periodo conferma che questa settimana rilascerà a nome di Saab Automobile Ab i piani per il futuro aziendale, progetti, acquirente, finanziamenti, ecc ecc. Attendiamo trepidanti in attesa di pubblicare quindi nuove news vi segnaliamo un breve, ma interessante escursus storico sul brand svedese. Dalla sua nascita 1947 ha subito quattro "restyling" se vogliamo utilizzare un termine di design e la nuova fase di cambiamento è tutt'ora in corso...

Saab: 1947 - 1969
L'inizio per l'azienda svedese è il 1947 il nome è Saab acronimo di Svenska Aeroplan Aktie Bologet la sua durata come azienda mono-brand è di soli ventidue anni e termina esattamente nel 1969, durante i quali vengono sviluppati e prodotti i seguenti modelli: Saab 92A, Saab 92B, Saab 93A, Saab 93B, Saab 93F, Saab 93 GT750, Saab 94 (Sonett I), Saab 95, Saab 96, Saab 97 (Sonett II).

Saab / Scania: 1969 - 1989
Nel 1969 Saab subisce il primo cambiamento dalla sua creazione, Saab Automobili viene accorpata all'azienda svedese di mezzi pesanti Scania "matrimonio" durato fino al 1989, che permettono al settore automotive di utilizzare un nuovo marchio il "grifone" utilizzato da tutto il gruppo. Nascono in questo periodo: Saab 97 (Sonett III), Saab 99, Saab 99 Combi Coupé, Saab 90, Saab 900, Saab 900 berlina, Saab 900 Cabrio, Saab 600, Saab 9000 Cc, Saab 9000 Cd.

Saab Automobile Ab / General Motors© : 1989 - 2009
L'ultima era appena conclusa per l'azienda svedese è iniziata nel dicembre del 1989 ed è continuata fino al 2009. Unione suggellata che ha portato molti puristi a storcere il naso per l'influenza americana che ha colpito l'azienda sia a livello manageriale sia a livello produttivo. I modelli prodotti da questa unione sono: Saab 9000 Cs, Saab 900Ng, Saab 900Ng Cabrio, Saab 9.5 Sedan, Saab 9.5 Wagon, Saab 9.3, Saab 9.3 Cabrio, Saab 9.3 Sport Sedan, Saab 9.3 Sport-Sedan Cabrio, Saab 9.3 Sporthatch, Saab 9.3X, Saab 9.4X, la prossima Saab 9.5.

Saab Automobile Ab / Koenigsegg Ab: 2009 -?
La nuova era per Saab Automobile Ab dovrebbe iniziare nel 2009, e ipotizzare un termine a questa nuova unione è assurdo. I prodotti possibili durante questo periodo potrebbero prendere fasce di mercato non coperte dal brand come: city-car e compatte, ed il patrimonio innovativo dei brand e dei finanziatori interessati potrebbero allargare l'offerta ibrida di Saab, non solo "raffinando" la tecnologia BioPower, ma anche proponendo nuove soluzioni elettriche. Ironia della sorte le "ere" per Saab hanno una durata ventennale, l'unione con Koenigsegg avrà termine nel 2029? Siamo sicuri che porterà innovazione e design, a confermarlo bastano i nomi di alcuni finanziatori finora interessati che lavorano da anni alla ricerca di nuove soluzioni ecologiche e se legate all'automobilismo tanto di guadagnato.

venerdì 12 giugno 2009

Analisi su Saab & Koenigsegg


Bilancio sul futuro...

Non vogliamo aprire un post di polemica o di accusa nei confronti delle testate giornalistiche che hanno esordito affermando che Koenigsegg aveva acquistato Saab, ma vogliamo solo chiarire la situazione pubblicando un'analisi della situazione e la risposta data dai diretti interessati: Saab Automobile Ab.

Ieri nel tardo pomeriggio e in serata moltissimi mass-media tra cui anche Reuters hanno pubblicato articoli su articoli affermando di conoscere il nuovo acquirente di Saab Automobile Ab. "Koenigsegg ha acquistato Saab" titoli riportati anche dalla stampa italiana, ma non del tutto precisi... Esatto, perché se in passato Koenigsegg poteva acquistare completamente Saab (notizia riportata anche dalla testata economica "Dagens Industri") oggi sembra che questa "scalata" alla casa di Trollhattan non sia riconducibile solo alla famosa azienda di supercar svedesi, ma sia solo il nome dietro al quale si nascondono vari investitori americani e norvegesi tutti legati per acquistare Saab Automobile Ab. Notizia apparsa sempre sul quotidiano economico, ma che ci sembra molto reale, le possibilità della casa di supercar svedesi non potrebbero secondo noi prendere il controllo pieno su tutta l'azienda Saab e rumors sull'interesse da parte del governo Norvegese e di varie aziende americane pronte ad investire su Trollhattan sembrano confermare questa ipotesi. "Dagens Industri" conferma che il gruppo di investitori americani e norvegesi sono guidati dal proprietario dell'azienda Koenigsegg il Sig. Bård Eiken, che ha scritto una lettera di intenti con l'ex proprietaria General Motors per acquistare Saab, fin da inizio anno Bård Eiken, ha cercato fondi per acquistare Saab e sia l'azienda Koenigsegg sia il suo Ceo Christian von Koenigsegg non hanno nulla a che fare con la vicenda, el nome Koenigsegg è quindi solo un marchio dietro al quale viene raccolto il denaro per tentare la "scalata" a Saab.

Perché abbiamo parlato di ipotesi? Perché abbiamo trovato la risposta pubblicate da Saab Automobile Ab sulla vicenda. Risposta ufficiali alle rumors e agli articoli pubblicati finora che sembrano smentire questa "scalata", ricordiamo infatti che secondo il timeline stilato dalla casa di Trollhattan la data in cui verrà comunicato l'acquirente è il 10 luglio 2009. Ecco la comunicazione ufficiale rilasciata dalla casa automobilistica:

Non vi è stata alcun annuncio relativo ai futuri investitori da parte di General Motors o da parte di Saab Automobile. Abbiamo già dichiarato che sarà presentato il candidato nel prossimo futuro e che fino ad allora non possiamo commentare sulla sua identità. Non preoccupatevi, il processo di "ricostruzione" è sulla buona strada e ci aspettiamo di annunciare la nuova struttura aziendale nei primi mesi estivi.
Joe Oliver Manager, Global Media Iniziative
Saab Automobile Ab

Saab ha l'acquirente! Koenigsegg? Non solo...



Acquistata...

I mass media locali e non hanno ufficializzato la situazione di Saab. La casa automobilistica svedese è stata acquistata da Koenigsegg come titolano i giornali di mezzo mondo, ma dietro questo nome non c'è solo l'azienda svedese di supercar, ma anche il governo Norvegese e vari finanziatori americani. Ecco il video realizzato dall'emittente televisiva svedese Svt. Il prossimo post vi deluciderà i dettagli.

giovedì 11 giugno 2009

La 9000 Cc


La prima Ammiraglia...

La Saab 9000 è stata presentata presso lo Kolmarden Zoo a sud di Nykoping in Svezia il 24 maggio 1984. La 9000 Cc è stata co-sviluppata dalla divisione auto di Saab-Scania e da Lancia, Fiat e Alfa-Romeo, dopo il precedente modello (la Saab 600) sviluppato assieme con le aziende automobilistiche italiane. Questo modello è stato disegnato dall'architetto italiano Giorgetto Giugiaro con la collaborazione di Sergio Coggiola e dal designer svedese Björn Envall. La 9000 ha subito oltre 2 milioni di chilometri di test e lo sviluppo del veicolo è stato effettuato sia negli stabilimenti di Trollhattan in Svezia sia negli stabilimenti di Uusikaupunk in Finlandia. A dimostrazione della robustezza e della resistenza l'auto ha partecipato a numerosi test vincendo la "Long Run" nel circuito di Talladega negli Stati Uniti nel 1986 e il Guinness dei Primati per la distanza percorsa nel 1990. La Saab 9000 ha iniziato la sua progettazione nel 1974, ma ha iniziato la produzione nel 1985. Il modello Cc venne prodotto fino al 1992, sostituita dal modello Cd prodotto dal 1988 al 1997 affiancata dal modello Cs prodotto dal 1992 al 1997. Ecco come di consueto le caratteristiche del modello.
Specifiche
Esterni: cinque porte con portellone posteriore, linea di una berlina aspetto, struttura unica, griglia anteriore cromata, fari posteriori orizzontali, spoiler avvolgente, cerchi in lega da 15" x 6".
My 1986: indicatori di direzione laterali sui parafanghi, spoiler posteriore posto sul portellone.
My 1991: restyling del modello, nuovo paraurti anteriore, nuova griglia anteriore, nuovi fari anteriori e indicatori di direzione laterali, fendinebbia integrati nello spoiler anteriore, struttura rinforzata per una maggiore sicurezza in caso di collisione.
Interni: completamente nuovi, disponibili interni in tessuto ed in pelle, chiave di accensione legata allo sterzo e non tra i sedili anteriori, sedili ripiegabili per i modelli a tre porte.
My 1987: nuovo sistema di riscaldamento dei sedili.
My 1988: pre-tensionatori automatici delle cinture di sicurezza.
My 1990: airbag per l'autista e adozione di airbag laterali.
Telaio: passo lungo ben equilibrato con montanti MacPherson, solido asse posteriore con ammortizzatori a molle.
My 1987: nuovo optional il sistema Abs.
My 1992: adozione del sistema di controllo di trazione.
Motore: 2.0 litri 16 valvole con 175cv montato trasversalmente con compressione 9.0:1, sistema di iniezione Bosch Lh, capacità del serbatoio di 17,9 litri.
My 1988: raffredamento del turbocompressore ad acqua.
My 1990: accensione diretta
My 1991: nuovo motore 2.3 litri con 150cv 212Nm di coppia a 3800rpm potenza erogata grazie al nuovo turbocompressore Mitsubishi.
My 1992: il motore 2.3 litri turbo viene portato a 200cv e 330Nm di coppia a 2000rpm.
Trasmissione: disponibile dal 1986 con il cambio manuale a cinque marce e trazione anteriore.
My 1987: disponibile il cambio automatico a quattro marce e trazione anteriore.
Dimensioni
Interasse: 267,2cm/105,28"
Carreggiata anteriore: 152,2cm/59,97"
Carreggiata posteriore: 149,2cm/58,78"
Raggio di sterzata: 5m/19'7"
Lunghezza: 462cm/182,03"
Larghezza: 176,4cm/69,5"
Altezza: 143cm/56,34"
Prestazioni
Velocità massima: 213kmh/132mph
Accelerazione 0-90 kmh: 8,8 sec
Produzione globale: Anno - Unità
  • 1984 - 470
  • 1985 - 13721
  • 1986 - 34816
  • 1987 - 49081
  • 1988 - 52199
  • 1989 - 49556
  • 1990 - 45648
  • 1991 - 45533
  • 1992 - 45906

La 9.3X in Francia

La presentazione in Francia...

Il prossimo modello sul mercato marchiato Saab sarà come sapete la crossover Saab 9.3X di cui abbiamo già parlato, ma vogliamo segnalarvi l'evento organizzato con il patrocinio di Saab Automobile France per presentare il nuovo modello al pubblico d'oltralpe, si tratta della manifestazione "Jardins Jardin" organizzato nel cuore di Parigi nel famoso giardino Jardin des Tuileries. Un evento unico e originale associato all'ecologia, ai valori legati al paesaggio, alla tutela ambientale e allo sviluppo sostenibile. Il tema per l'evento di quest'anno è l'ultima evoluzione nel design per esterni e i giardini creati sono esposizioni temporanee ideate da architetti paesaggisti, artisti e creatori. Perché la scelta del nuovo modello Saab 9.3X? E' stata la domanda posta all'organizzatore dell'evento Philippe Van der Meulen, che ha risposto: "Saab è un marchio fedele alla tradizione con un buon spirito innovativo e originale e il nuovo modello Saab 9.3X BioPower rispecchia l'intenzione del brand di rispettare l'ambiente ed essere al passo con i tempi, il motore di questo veicolo riesce a conciliare il mondo di coloro che apprezzano i veicoli prestazionali, sicuri, funzionali e la consapevolezza di chi ama l'ambiente ed è interessato alla conservazione delle risorse".

Di seguito riporto i prezzi del modello 9.3X Francese, che non dovrebbero discostarsi molto da quelle italiane.
Tariffe Francesi: il modello con due ruote motrici anteriori è proposto a 38.200 euro con la motorizzazione 1,9 TTiD e cambio manuale, 40.100 euro con il cambio automatico Sensotronic. Il modello ecquipaggiato con il 2.0 TS BioPower e trasmissione integrale xwd sarà offerto a partire da 40.000 euro. Le consegne della 9.3X avranno inizio nel mese di settembre in tutti gli showroom francesi.

Bozzetto di presentazione dello Stand realizzato da Bruno Fortuner per Saab.

Foto dello Stand Saab creato da Bruno Fortuner. Vi consigliamo di cliccare sulle immagini per visualizzarle ad alta risoluzione.

mercoledì 10 giugno 2009

Il design degli interni


Interni più dettagliati della 9.4X...

Pubblichiamo le foto spia degli interni della nuova Saab 9.4X, come è possibile notare gli interni rispecchiano il designed intravisto sulle foto degli interni rubate alla prossima 9.5. Il design degli interni per i prossimi modelli di casa Saab sembra essere deciso e l'unica che non lo ha ancora adottato è la 9.3 in produzione, ma immaginiamo che la prossima "piccola" svedese adotterà questa linea. Notiamo delle piccole differenze tra i due interni del piccolo suv Saab e della futura ammiraglia, come particolari cromati e differenze sulla console centrale a livello del cambio.
Alleghiamo infine un immagine della prossima 9.4X coperta da un velo come abbiamo già intravisto la futura ammiraglia 9.5 per togliere ogni dubbio ai nostri fedeli lettori.

martedì 9 giugno 2009

Timeline Saab

Calendario ufficiale...

Per tutti coloro che non hanno seguito sul nostro blog le vicende legate al futuro aziendale di Saab pubblico questo post per fare chiarezza e stendere un elenco cronologico delle date da ricordare.

Koenigsegg, Renco e Merbanco per Saab


Le offerte per Saab diventano tre...

Spunta il terzo acquirente per la casa svedese. Oltre a Koenigsegg e Renco di cui abbiamo parlato in post precedenti, appare il nome del terzo pretendente che se inizialmente sembrava italiano oggi si tramuta in americano con la società Merbanco Inc. Ad accennarlo è niente meno che il "Financial Times" che posiziona al terzo posto tra i pretendenti di Saab la società Merbanco Inc. con sede in Wyoming, azienda non molto florida, sembra che le finanze della società si aggirino ad una cifra di 130.000 Dollari troppo pochi forse per investire in Saab Automobile Ab. Ecco un sunto dell'articolo apparso sul noto quotidiano economico.

08/06/2009 Tre società per Saab di John Reed
Tre società si sono presentate come possibili futuri acquirenti di Saab Automobile Ab, azienda automobilistica posseduta dal gigante americano dell'atumobile General Motors e sembra che questa settimana si nominerà il candidato "ideale" per il brand svedese. Per ora la rosa dei pretendenti si componeva di: Koenigsegg, azienda automobilista svedese produttrice di supercar; Renco azienda privata legata al mondo automotive. Oggi spunta il nome di Merbanco Inc. società americana interessata al brand svedese secondo voci legate alla vendita del brand. Di seguito proponiamo la struttura e la situazione delle varie società indicate.
  • Koenigsegg - L'azienda ha sede a Ängelholm, a nord di Malmo in Svezia è di proprietà privata e si occupa dello sviluppo e produzione di supercar in vendita per 1,6 Milioni di Dollari l'una imposte incluse, l'anno scorso l'azienda ha venduto ben 18 supercar.
  • Renco Group - L'azienda privata del finanziere Ira Rennert Renco con sede a New York ha acquistato e trasformato il costruttore di veicoli militari Humvee, oggi controllata da vari investitori svolge gran parte delle sue operazioni tramite l'azienda controllata AM General Llc che si occupa della produzione e sviluppo di elementi legati al brand Hummer.
  • Merbanco Inc. - Azienda con sede in Wyoming non legata in nessun modo al mondo automotive sembra avere una base finanziaria di 130 mila dollari importo inferiore al valore del brand svedese.
Il Gruppo di Detroit ha invitato i futuri acquirenti a vari colloqui questa settimana, prima di confermare il futuro acquirente con una firma di un memorandum d'intesa. Koenigsegg e Saab hanno rifiutato di commentare la notizia, Renco e Merbanco secondo comunicati rilasciati non rilasceranno informazioni fino a settimana prossima. Dopo la dichiarazione di fallimento da parte del gruppo americano il futuro di Saab Automobile Ab è stato chiaro, una ricostruzione societaria che la portava a separarsi da General Motors e diventare una casa automobilistica separata. L'importo richiesto per acquistare il brand svedese comprende le apparecchiature per la produzione della nuova Saab 9.5 ed il marchio svedese prodotti e sviluppo per un valore di circa 150 mila Dollari. La ricostruzione è stata definita "molto complessa e non convenzionale" e sembra che la società americana abbia lasciato due possibilità o vendere il 100% di Saab o rimanere un gruppo di minoranza con una quota inferiore al 10%, mantenendo legami con la società svedese per motori e tecnologie automotive finora condivise. La scorsa settimana un giudice ha concesso altri tre mesi per completare la "ricostruzione" del brand svedese dando come termine ultimo il 20 agosto. General Motors dopo il fallimento ha lasciato alla canadese-austriaca Magna International e alla russa Sberbank il 55% del brand tedesco Opel di cui era proprietaria e ha venduto ufficialemente i brand americani Hummer e Saturn e il destino di Saab è legato al prossimo acquirente che dovrà occuparsi anche dei debiti lasciati in maggior numero alla casa americana e al governo svedese.

lunedì 8 giugno 2009

Saab 9.5 coperta, ma non troppo...


Foto Foto Foto...

Continuano le ricerche su internet per rilasciarvi sempre più immagini, foto rubate e notizie riguardanti la prossima 9.5 di casa Saab. Vi postiamo queste due immagini meno sgranate delle precedenti, ma che vi segnaliamo per l'analisi sul designed del prossimo modello svedese.
La prima riguarda il modello sedan, mentre la seconda ritrae anche se nascoste da un sottile velo il modello wagon. Riconfermiamo le somiglianze con la concept 9.X Air e individuiamo elementi visivi già ripresi in altri post. Vi consigliamo un'attenta lettura di tutti i post riguardanti la prossima ammiraglia per essere "ferrati" in materia... Come sempre vi consigliamo di cliccarle per visualizzarle ad alta risoluzione.

Rendering di Autocar


Nuove ricostruzioni grafiche...

Dopo il post di venerdì, partono subito i rendering della nuova 9.5. La nota rivista Inglese dedicata all'automobilismo "Autocar" ne propone un nuovo rendering grafico, ve lo postiamo per dovere di cronaca e perché si riconoscono quelle linee del design esterno che si intravedevano dalle foto rubate settimana scorsa. A quanto pare la linea finale del modello made in Saab sarà molto fedele a questa ricostruzione. Attendiamo una foto ufficiale senza "veli"...

venerdì 5 giugno 2009

Le linee della nuova 9.5


Intravediamo la linea...

Esordiamo con una frase assurda, ma sapete che siamo sognatori e vogliamo vedere lontano; per questo vi proponiamo nuove foto della prossima 9.5. Ormai la abbiamo ammirata in tutte le salse, ma solo in foto spy completamente camuffata, da questa foto scattata nello showroom Saab Svedese a Trollhattan, vediamo sotto teli "aderenti" la futura gamma al completo della casa svedese: 9.3X, 9.5 sedan, 9.5 wagon e una 9.4X. Nella foto si possono vedere alcuni dirigenti Saab fotografati dalla testata economica "Dagens Industri". Da sinistra a destra: Eric Geers, Magnus Hansson, Mats Fagerhag e Kjell Bergstrom. Dalla foto principale in alto possiamo intravedere zoomando su due particolari le linee della futura Saab 9.5 di cui si parla da tempo, di seguito i due particolari, vi consigliamo come sempre di cliccare sulle immagini per vederle ad alta risoluzione.

Nella seconda foto (la prima raffigurante le linee della 9.5) possiamo notare la calandra anteriore ed il taglio dei fari . La linea del muso ricorda la concept 9.X Air presentata a Ginevra l'anno scorso e la calandra ricorda la grande calandra presente sulla 9.4X, da notare come lo stemma Saab col grifone non si intraveda ne sulla calandra ne sul cofano, ma possiamo notare lo stemma in lettere che sta circolando da mesi come logo ufficiale, sembra che la crisi e i diritti di copyright sul grifone abbiano "colpito" e al brand rimanga solo il logo in lettere che sembra essere l'unico presente sulla futura 9.5.


Nella terza foto notiamo come la futura coda del modello wagon riprenda quella linea orizzontale tra i fari posteriori già intravista nelle foto rubate che vi avevamo pubblicato in un precedente post, a quanto pare quella linea (che ai nostalgici ricorda la 9000) sarà un elemento caratterizzante sia del modello sedan che di quello wagon. Per dimensioni e dati tecnici vi rimandiamo ad un post ufficiale.