mercoledì 30 settembre 2009

Chi ha una Saab lava l'auto spesso


Sondaggi...

Dopo gli incredibili risultati dell'indagine svolta da Motor Talk di cui abbiamo parlato, un'altra testata Aftonposten interessata al mondo dell'auto questa volta Norvegese ha appena concluso un sondaggio che riguarda indirettamente anche il brand svedese Saab. Dopo aver confermato che Saab "coinvolge psicologicamente" possiamo affermare dai risultati di questo sondaggio che le Saab sono le vetture più lavate dai proprietari d'automobili. Sappiamo che queste analisi sono sicuramente di dubbia autorità scientifica, ma riportiamo ugualmente questi dati per strapparvi di sicuro un sorriso. Ecco di seguito i risultati pubblicati.

I proprietari di questi brand lavano la loro auto molto spesso:
  • Saab
  • Bmw
  • Audi
  • Volvo
  • Ford
I proprietari di questi brand lavano la loro auto raramente:
  • Suzuki
  • Skoda
  • Mitsubishi
  • Toyota
  • Renault
  • Hyundai
  • Opel

Ed i nostri lettori? Voi lavate la Vostra Saab spesso? Rispondete nei commenti.

"Cash for clunkers" Demolizione di Saab


Desolante rottamazione...

Negli Stati Uniti la campagna di rottamazione lanciata dal Governo Americano per aiutare le case automobilistiche ha portato alla demolizione di svariate autovetture, tra le quali ben 553 Saab. Consigliamo agli appassionati deboli di cuore di saltare l'articolo, per chi ha coraggio ecco i dati della campagna di rottamazione "Cash for clunkers". Dalle relazioni degli addetti ai lavori il numero delle autovetture del brand svedese sembra enorme e di sicuro incomprensibile la demolizione di veicoli con un solo anno di età. Il programma di incentivi alla rottamazione ha confermato l'obbiettivo fissato: ridurre le automobili più anziane ed inquinanti presenti negli Stati Uniti, ma spiace notare nell'elenco delle demolizioni autovetture che hanno segnato la storia dell'automobilismo non solo svedese e vedere veicoli di recentissima costruzione, speriamo che tali scelte non siano state superficiali, ma dubitiamo fortemente che una Saab 9.3 Sport Sedan Aero V6 del 2008 sia stata in condizioni tali da non essere più utilizzata. Il programma "Cash for clunkers" si è chiuso ufficialmente per ulteriori info vi lasciamo il link ufficiale Cars.gov e l'elenco delle Saab "coinvolte" nell'operazione.

Saab 900 (Totale: 123)
  • My 1984 - 1
  • My 1985 - 12
  • My 1986 - 10
  • My 1988 - 11
  • My 1989 - 10
  • My 1990 - 17
  • My 1991 - 20
  • My 1993 - 42
Saab 900 Cabrio (Totale: 91)

  • My 1987 - 6
  • My 1989 - 12
  • My 1990 - 13
  • My 1991 - 18
  • My 1992 - 37
  • My 1993 - 5
Saab 900Ng (Totale: 59)

  • My 1994 - 20
  • My 1995 - 19
  • My 1996 - 20

Saab 9000 (Totale: 278)

  • My 1985 - 5
  • My 1989 - 3
  • My 1990 - 16
  • My 1992 - 32
  • My 1993 - 56
  • My 1994 - 14
  • My 1995 - 27
  • My 1996 - 55
  • My 1997 - 55
  • My 1998 - 15

Saab 9.5 (Totale: 1)

  • My 1999 - 1
  • My 2008 - 1 (Aero)
Dai dati raccolti emergono anche altre tre vetture Saab demolite il cui modello non è stato identificato, di esse si conoscono solo gli anni di immatricolazione: My 1984, My 1988 e My 1994.

Il prestito per Saab? Fine Ottobre


Il prestito...

Oggi la testata economica Dagens Industi citando le sue solite fonti anonime sembra alimentare le paure degli appassionati del brand svedese Saab. Secondo Dagens Industi il prestito richiesto dal Koenigsegg Group non verrà erogato dalla Bei, ovviamente prendiamo questi rumors con le dovute cautele conoscendo le affermazioni finora Mai veritiere della testata economica. Vi segnaliamo quindi le ultime dichiarazioni sul prestito richiesto alla Banca Europea Bei pubblicate da E24 che conferma il 21 Ottobre come fine del processo necessario per l'erogazione del prestito a Saab. Questa richiesta di prestito, se concessa, fornirà a Saab Automobile Ab i fondi necessari per sviluppare nuove tecnologie rispettose dell'ambiente da installare sui prossimi veicoli e garantire un futuro all'azienda. Come abbiamo già descritto in passato, ricordiamo che le lunghe tempistiche sono dovute alla burocrazia, il prestito infatti per essere erogato deve ottenere l'approvazione da parte del Governo Svedese, da parte della Commissione Europea ed infine della Banca Europea per gli Investimenti Bei. Ecco l'articolo di E24 come promesso.

La Banca Europea per gli Investimenti Bei è al lavoro per la richiesta da parte del Koenigsegg Group di un prestito di 400 milioni di Euro. Tra circa tre settimane, il 21 ottobre per la precisione, la Bei dovrebbe concludere il lavoro e decidere se erogare i fondi oppure no. Il processo per richiedere un prestito di questo tipo non è veloce e può richiedere diverso tempo, potrebbe durare mesi afferma Eva Šrejber Vice Presidente della Bei, ma quello richiesto per Saab dovrebbe concludersi a fine ottobre. Poco più di due settimane fa è stata firmata una lettera di intenti tra il costruttore automobilistico di Pechino Baic ed il Koenigsegg Group, ciò ha portato nuovi capitali ed un patner di minoranza nella vicenda Saab, ma l'accordo tra le due società non è determinante per l'approvazione del prestito da parte della Banca. Eva Šrejber afferma che molto può succedere dopo il 21 ottobre e la banca può fermare il prestito anche in una fase successiva all'approvazione. "Tutto dipende dal Koenigsegg Group che dovrà accettare le nostre richieste, se verranno accettate il processo sarà molto veloce" dichiara il Vice Presidente Bei. Ma quali sono le richieste imposte dalla Bei? La Banca Europea richiede per ogni prestito un contribuito per l'ambiente e la sicurrezza ambientale temi "verdi" che il Koenigsegg Group sembra pronto ad affrontare. Durante questi accordi, vi sono altri processi in parallelo per l'approvazione, la Commissione Europea deve dare il suo bene stare e controllare se le garanzie del Governo Svedese sono in linea con le norme sugli aiuti di Stato. Inoltre, l'Ufficio del Debito Nazionale insieme al Governo in carica ed al richiedente Koenigsegg Group devono concordare sui termini della garanzia. Il Ministro Joran Hagglund è il capo negoziatore del Governo nell'operazione e aggiorna il Governo sulle richieste della Bei. "C'è molto lavoro da fare e dobbiamo essere assolutamente d'accordo su alcuni punti importanti prima di prendere una decisione in merito, ma per ora non posso descrivere il business plan di Saab" ha dichiarato il Ministro Joran Hagglund che conferma l'appoggio del Governo in queste settimane decisive.

Parole di Mr. Koenigsegg


Parola al Ceo che chiarisce rumors preoccupanti...

Queste settimane alcune affermazioni "ri-adattate" dai media hanno fatto crescere alcuni dubbi e paure agli appassionati, sembrava che un socio del Koenigsegg Group Mr. Bård Eker lamentava disguidi tra gli investitori della cordata che ha rilevato Saab, ma il Ceo Christian Von Koenisegg (in foto), nega tutte le voci circolate tramite i media. Di seguito riportiamo un'intervista rilasciata a due testate svedesi E24 e Svd proprio da Mr. Koenisegg.

Il Ceo del Koenigsegg Group Mr. Christian Von Koenisegg nega ogni rumors di problemi nel gruppo di investitori proprietari di Saab Automobile Ab. La lunga vicenda però stà incominciando a pesare al Ceo svedese che conferma: "Questa scalata per Saab richiede un gran sacrificio di tempo, risorse e denaro" al report di Svd. "E' evidente che alcuni imprenditori del Koenigsegg Group non sono riusciti a dimostrarsi sempre entusiasti di fronte ai media che seguono il nostro lavoro" dichiara Mr. Koenisegg. Questo fine settimana l'imprenditore norvegese del Koenigsegg Group Mr. Bard Eker, ha parlato di alcune "spaccature" nel gruppo di investitori che potrebbero mettere a rischio l'intera vicenda Saab, ma Christian Von Koenisegg è sicuro che Bård Eker è stato frainteso dai mass-media. Bard Eker ha dichiarato inoltre "se è tutto a posto Mercoledì avremo finito" data che viene esclusa assolutamente dal Ceo svedese che ribadisce "ma la data di mercoledì è stata dichiarata da Mr. Eker o dai media? Non possiamo conoscere la data precisa di fine della vicenda Saab, capisco l'interesse da parte dei giornali, ma non possiamo rilasciare dichiarazioni giornaliere sul nostro operato! Dobbiamo concentrarci sul nostro lavoro per evitare speculazioni e incomprensioni!". Attualmente ci sono vari processi paralleli, tra cui il prestito richiesto alla Banca Europea Bei, i fondi sono stati approvati e garantiti, ma il processo richiede circa tre settimane. Christian Von Koenisegg sottolinea che tutte le parti coinvolte nella vicenda seguono lo stesso obbiettivo: concludere l'accordo per la fine di ottobre o l'inizio di novembre. Una cosa è certa il Koenigsegg Group non si tira "fuori dalla partita" l'interesse per il brand Saab non manca, ma c'è ancora molta strada da fare e le condizioni sembrano "ragionevoli", il nostro reporter a questo punto incalza "Le condizioni sono cambiate ultimamente?" ed il Ceo afferma "Non posso dirlo, ma posso confermare che si tratta di un negoziato tra diverse parti e tutti saranno d'accordo". Il prestito richiesto alla Banca Europea Bei è destinato principalmente alle nuove tecnologie ambientali, l'ingegneria ambientale sarà una parte importante per il futuro di Saab. E i nuovi patner cinesi di Beijing Automotive Industry Holdings Baic che ruolo hanno? Baic ha fornito i capitali necessari a coprire il "buco" finanziario lasciato da un ex investitore del Koenigsegg Group, ma rimangono sempre soci di minoranza ed ha confermarlo è il Ceo "Essi non possono controllare in alcun modo il Koenigsegg Group, ma rappresentano un nostro patner".

Inizio con i fiocchi per la 9.3X


Splendido inizio...

I primi nuovi modelli rilanciano le vendite in Saab. Il "succo" dell'articolo che ora andiamo a pubblicare è proprio questo, la nuova crossover Saab 9.3X già in vendita da circa un mese in Svezia ha portato ad un aumento delle vendite nella terra natale del brand svedese. Speriamo che tutti i concessionari nel mondo (e sopratutto nel nostro paese) possano confermare tale tendenza. Seguiremo la presentazione nel nostro paese questo weekend e vedremo se i consumatori italiani saranno interessati al nuovo prodotto made in Saab. Ecco di seguito l'articolo della testata Ttela che conferma il buon andamento delle vendite in Svezia.

La nuova Saab 9.3X, presentata in anteprima a Bastad la scorsa estate, ha suscitato un notevole interesse a Trollhattan.
Trollhattan - La presentazione è avvenuta solo due settimane fa, ed i clienti continuano ad affluire nei concessionari Saab. La sede centrale Saab Ana ha venduto finora una ventina di Saab 9.3X e ciò dimostra chiaramente l'interesse diretto verso la casa svedese. Il lancio della nuova automobile sul mercato a Trollhattan è avvenuto qualche settimana fa, ed ha subito trovato il suo target nel consumatore che desidera un'auto per tutta la famiglia e che riesca a superare i terreni più impervi. Il Direttore Vendite del centro Ana Mr. Lennart Andersson è contento degli ottimi risultati appena conquistati e descrive con enfasi l'interesse dei clienti che hanno potuto visionare l'auto al centro Ana di Trollhattan. "Le prime consegne sono state effettuate in questi giorni dopo sole due settimane dal lancio in concessionaria, le vendite dalla nuova 9.3X sono già a quota 20 e molti sono i visitatori che si recano ogni giorna all'Ana interessati anche dalla prossima ammiraglia 9.5 My 2010 appena presentata al Salone di Francoforte" conferma Mr. Lennart Andersson. "Secondo l'azienda svedese la nuova 9.5 è l'auto più avanzata mai costruita, anche se i prezzi non sono ancora stati confermati" conclude Mr. Andersson.

martedì 29 settembre 2009

Video sul concorso dedicato alla 9.3X



Un video per il concorso...

Come abbiamo segnalato ieri Saab Italia ha lanciato la sua nuova campagna pubblicitaria e informativa domenica e questa ha toccato anche il web. Già in questi giorni in alcuni siti web dedicati al mondo dei motori non mancano banner pubblicitari che rilanciano l'immagine della nuova crossover Saab 9.3X che verrà presentata questo weekend in tutte le concessionarie della penisola. Il nuovo video pubblicato riassume lo spirito del concorso ideato da Saab Italia, chi lo desidera può caricare, tramite il sito web segnalato, e condividere con chiunque i suoi percorsi alternativi. E' necessario segnalare un punto di partenza ed un punto di arrivo, le caratteristiche del percorso (montuoso, veloce ecc), le tappe più interessanti (punti panoramici, alberghi e bed&breakfast, ristoranti, soste enogastronomiche ecc) ed aggiungere qualche foto per condividere il tutto con gli amici su Facebook o con tutti coloro che si collegano al sito web Saab della 9.3X. Gli itinerari possono essere votati da tutti gli utenti registrati e quello che riceverà il punteggio più alto vincerà un weekend avventura Elation.

Photo Contest Sony Ericsson - Saab


Nuovo concorso...

I patner di Saab sono sempre stati presenti ai maggiori eventi del brand svedese e anche questa volta al Salone di Francoforte i rapporti commerciali e non si sono mostrati con un Contest realizzato con Sony Ericsson. Un Contest a cui possono partecipare tutti i proprietari di una Sony Ericsson Cyber Shot C905, il brand di telefonia svedese ha già partecipato in passato alle presentazioni di vari concept Saab come la 9X BioHybrid e la 9X Air, questa volta obbiettivo degli smartphone è stata ovviamente la nuova ammiraglia 9.5 My 2010, le cui migliori foto verranno premiate e possono subito essere pubblicate sul blog ufficiale realizzato. Di seguito ecco il link al sito Sony Ericsson-Saab.
Ed ecco la foto vincitrice del concorso, realizzata allo stand Saab al Salone di Francoforte con una semplice Sony Ericsson Cyber Shot C905.

Anteprime Europee per la 9.5


Primi Eventi...

La presentazione della nuova ammiraglia sarà ufficiale in tutti i paesi europei con particolari eventi studiati appositamente dal Marketing e dal Reparto Creativo/Pubblicitario del brand svedese. Il primo ad essere svolto fuori dalla Svezia sarà organizzato in Gran Bretagna (già conosciuta per eventi collaterali di Saab). Saab Automobile Ab e Saab Great Britain hanno organizzato un evento in anteprima per tutti i clienti che desiderano ammirare per primi la nuova ammiraglia Saab 9.5 My 2010 possono semplicemente registrarsi sul sito inglese ufficiale del brand Saab e tramite un'invito recapitato tramite posta elettronica avranno un particolare pass che gli permetterà di entrare all'evento. La manifestazione si svolgerà il 16 e 17 ottobre a Farnborough, dove gli organizzatori assicurano un'atmosfera sicuramente svedese.

E per l'Italia? Non preoccupatevi, possiamo confermarvi che un evento simile verrà effettuato per la clientela italiana, luogo della presentazione ufficiale: Milano, data: Dicembre, vi avviseremo subito appena avremo nuove news, per ora tenetevi liberi i fine settimana prima della fine dell'anno.

Link: Sito Inglese Ufficiale di Saab

lunedì 28 settembre 2009

Presentazione e Concorso per la 9.3X


Aggiornamenti...

Saab Italia finalmente riaggiorna il sito ufficiale del brand svedese. Ecco la prima pagina che rilancia l'immagine della nuova crossover Saab 9.3X il mini sito a lei collegato ne esalta le potenzialità e conferma le caratteristiche finora comunicate. Di seguito il link al sito ufficiale per ammirare la nuova nata in casa Saab, appuntamento in tutti i concessionari della nostra penisola il weekend del 3 e 4 Ottobre. Segnaliamo inoltre il nuovo concorso appena lanciato, dopo una registrazione potete segnalare un itinerario da svolgere nella nostra penisola i migliori saranno premiati con ricchi premi all'insegna dell'emozione e del divertimento dalle discese di rafting, al parapendio passando per le corse in motoslitta, ulteriori info ai link di seguito.
Ecco un'immagine che ritrae i primi itinerari pubblicati sul sito ufficiale. Ricordiamo che la campagna pubblicitaria è partita ufficialmente domenica 27 con l'inizio delle trasmissioni del nuovo spot Change Perspective.

Saab coinvolge psicologicamente


Incredibili risultati...

Saab a differenza di altri brand automobilistici esercita un particolare fascino verso il cliente ed a dimostrarlo ecco un indagine di Motor Talk noto forum tedesco dedicato all'automobilismo (in foto). L'indagine svolta dagli amministratori del forum Motor Talk supportati da Rüdiger Hossiep, psicologo dell'Università della Ruhr di Boemia ha analizzato un campione di 1,2 milioni di utenti che quotidianamente si collegano al forum tedesco cercando di riconoscere quale marchio automobilistico crea più "coinvolgimento psicologico" con il conducente. I risultati sono sorprendenti, in quanto Saab si presenta come il brand più "coinvolgente" secondo gli utenti tedeschi. Il bacino di utenza molto ampio del forum che raccoglie tutti i brand automobilistici non crea dubbi sulla veridicità dei risultati che appaiono sorprendenti se si considera la nazione (ricca di aziende automobilistiche) in cui è stato svolto. Secondo l'analisi il conducente Saab risulta ben dieci volte più psicologicamente coinvolto di un conducente medio Volkswagen. Dati a favore del brand svedese che sembra godere di un immagine importante anche fuori dalla Svezia. Ed in Italia? La stessa indagine svolta nella nostra penisola non siamo sicuri abbia riscontri così positivi, ma mai dire mai...

Video Ufficiale di Francoforte 2009



Montaggio...

Saab Automobile Ab ha rilasciato oggi tramite il blog ufficiale del quale abbiamo già parlato, un nuovo video dedicato a Francoforte. L'evento cloù per il brand svedese grazie alla presentazione della nuova ammiraglia Saab 9.5 My 2010 viene rielaborato in questo video che con un abile montaggio ripercorre la presentazione e le giornate allo stand Saab. Presente nel video anche l'artista svedese Asha Ali colonna sonora dei prossimi spot Saab già segnalata ai lettori di Saab-News.

Intervista a Knut Simonsson


La parola a Knut Simonsson...

Riparte l'interesse di Ttela per il brand svedese Saab, questa volta tocca a Knut Simonsson Direttore Vendite & Marketing di Saab Automobile Ab, intervistato dalla testata svedese che ha dovuto rispondere ad alcune domande legate alle prossime vendite. Mr. Simonsson indica nell'intervista i prossimi piani del brand per riconquistare i clienti con la nuova gamma, un piano che richiederà per il Manager solo 6-12 mesi. Sarà possibile riconquistare tutti i clienti persi finora? Quali tipologie di clienti si cercherà di riconquistare? Coloro che hanno lasciato Saab in questi anni o coloro che apprezzano solo le 900? Quali sono poi i motivi che hanno fatto abbandonare il brand svedese? Mancanza di propulsori diesel "importanti"? Mancanza di ibride utilizzabili nella nostra penisola? Linee interne o esterne "datate"? Mille domande alle quali sono necessarie risposte per tentare di creare un progetto adatto per incrementare le vendite e ri-fidelizzare il cliente. Attendiamo curiosi di sapere quale "veicolo informativo" verrà scelto da Saab per effettuare questa nuova opera di Marketing. Ecco di seguito l'articolo di Ttela.

Saab riconquisterà i clienti persi
Questa settimana il brand dedicherà le sue energie al Salone di Francoforte, ma il prossimo obbiettivo per la direzione vendite sarà quello di riconquistare i clienti persi. "Un lavoro che impiegherà 6-12 mesi circa", afferma il Direttore Vendite & Marketing di Saab Knut Simonsson. Nel 2004 il calo delle vendite fu dovuto allo spostamento della produzione tra Rüsselsheim e Trollhattan, problema ancora ricordato in Saab che si prepara ad un nuovo calo nelle vendite questa volta peggiore. In Svezia, per una società le vendite rappresentano in genere l'80% delle risorse, ed attualmente Saab presenta questo valore a zero. "Ho la piena comprensione e rispoetto verso tutti i responsabili vendite che attendono la conclusione della vicenda Saab prima di impegnarsi ancora più alacremente" ha affermato Knut Simonsson a Ttela durante il Salone di Francoforte. L'impegno del marketing si è rivolto alla pubblicità primo veicolo di informazioni che presenta in ottimo modo le intenzioni del brand svedese a rialzarsi il prima possibile, ma secondo Mr. Simonsson "c'è un limite alla pubblicità" questo "limite" secondo il manager è rappresentato dalla volontà e dall'impegno della struttura vendite che deve cercare di riaccaparrasi il cliente perso. Questa "riconquista" della clientela richiederà circa 6-12 mesi a partire da questo autunno quando Saab si ripresenterà con una nuova gamma e con una nuova immagine. "Siamo in grado di dimostrare ai proprietari ed ai rivenditori che i nuovi prodotti garantiranno alti potenziali" conferma Mr. Simonsson. Il Direttore è anche convinto che i dati di vendita quest'anno sono stati estremamente bassi a causa della vicenda Saab-Koenigsegg e ribadisce "So che abbiamo molti ordini in attesa e a partire dal primo gennaio il ritmo di produzione si evolverà nel migliore dei modi. La crisi è stata un'opportunità per il brand Saab, abbiamo infatti ridotto le scorte e trovato un migliore equilibrio tra la produzione e la domanda. Questo equilibrio è estremamente importante perché la sovrapproduzione riduce i prezzi dei prodotti e abbassa l'immagine del brand, cosa che non vogliamo assolutamente". Il Direttore si pronuncia anche sui nuovi proprietari del brand svedese "Sono felice dei nuovi proprietari, mi sono sembrati grandi imprenditori che pensano diversamente dai precedenti, trasmettono enfasi ed emozione nelle loro parole e ciò può essere solo positivo", ultima dichiarazione sui nuovi patner cinesi di Baic. "Gli accordi con Baic ci permettono un buon ingresso nel mercato asiatico e sono sinonimo di una grande opportunità che dovrà essere utilizzata nel migliore dei modi".

domenica 27 settembre 2009

La conclusione a fine Ottobre


Buone nuove...

La testata giornalistica Reuters ha confermato in questi giorni alcune dichiarazioni rilasciate dal Ceo del Koenigsegg Group Christian Von Koenisegg (ritratto in foto al Salone di Francoforte), poche settimane fà al Salone di Francoforte. Il Ceo svedese ha confermato che l'acquisizione di Saab Automobile Ab è sulla buona strada per essere completata entro la fine di ottobre senza nessun problema. Notizia già sentita in questi mesi, ma le riconferme fanno sempre bene agli appassionati e non. Ecco di seguito l'articolo di Reuters.

Il Ceo del Koenigsegg Group mira a conquistare completamente Saab per la fine di ottobre
Sabato 26 Settembre 2009, 11:16
Stoccolma - Mr. Koenigsegg Top executive manager del Koenigsegg Group e fondatore della casa automobilistica di supercar svedesi Koenigsegg ha confermato il suo obbiettivo di finalizzare un'accordo per l'acquisto di Saab Automobile Ab dall'ex proprietario General Motors per la fine di ottobre. Mr. Christian Von Koenisegg ha anche dichiarato a Reuters che ultimamente buoni progressi sono stati effettuati per ottenere garanzie necessarie per il prestito richiesto alla Banca Europea Bei e ha concluso: "Il nostro ultimo termine per l'affare resta ancora la fine di ottobre, come abbiamo già dichiarato in precedenza".

venerdì 25 settembre 2009

Mr. Baic a Trollhattan


La prima visita cinese...

La testata giornalistica svedese Ttela ha confermato la visita ufficiale del Ceo di Baic Mr. Wang (immortallato in foto al Salone di Francoforte) alla sede principale di Saab Automobile Ab a Trollhattan. Durante questa visita il Presidente di Baic Mr. Wang Dazong ha dichiarato l'intenzione della sua azienda a ottenere qualcosa in cambio del finanziamento rilasciato al Koenigsegg Group. dalle prime dichiarazioni sembra che l'azienda automobilistica cinese sia interessata alla tecnologia, all'ingegneria del brand svedese. Un rapporto che ricorda quello appena terminato con l'ex proprietario americano. Attendiamo nuovi risvolti sulla vicenda.

giovedì 24 settembre 2009

Raddoppio dei concessionari in Cina


Dealer cinesi...

Secondo la testata giornalistica Trading Markets il brand svedese Saab Automobile Ab è intenzionata a raddoppiare i dealer ufficiali in Cina. Notizia che arriva ai media subito dopo l'annuncio che la "vecchia" 9.5 continuerà la produzione nel territorio cinese (per i consumatori asiatici) grazie al patner Baic. Attualmente la Cina conta sedici concessionari Saab, l'intenzione sarà di portarli a trentadue sembra, di seguito riportiamo la comunicazione rilasciata da uno dei più grandi dealer nel suolo cinese Saab di Beijing (foto in alto) città divenuta famosa per le scorse olimpiadi.

Pechino - 23 settembre 2009
La casa automobilistica Beijing Automotive Industry Holding Co. Ltd. Baic sta valutando di produrre sul suolo cinese auto del brand Saab, secondo un informatore del brand cinese tutto dipenderà dai negoziati bilaterali. Un gruppo di investitori guidati dal proprietario dal brand di supercar svedese Koenigsegg ha acquistato Saab dall'ex proprietario General Motors e la cinese Baic ha siglato un'accordo con il Koenigsegg Group per ottenere una quota di minoranza della cordata al brand svedese. L'Amministratore Delegato di Saab Mr. Jan-Ake Jonsson ha rivelato l'intenzione di una futura produzione locale in Cina, affermando che la società prevede di raddoppiare il suo numero di dealer nel paese. Attualmente, le automobili del brand Saab sono importate in Cina e venduti attraverso la rete commerciale di General Motors con base a Shanghai, ma questo accordo scadrà a breve e Saab confida nel nuovo patner Baic. Lo stesso Presidente di Baic Mr. Wang Dazong spera in un'alleanza tra il brand che rappresenta e il marchio svedese come la patnership tra Renault e Nissan.

Di seguito la posizione degli attuali concessionari ufficiali Saab dislocati sul territorio cinese.

mercoledì 23 settembre 2009

Intervista a Simon Padian - Francoforte 2009



Commenti...

Dopo aver presentato per primo la nuova ammiraglia 9.5 My 2010 tramite i filmati realizzati per il sito web ufficiale, Simon Padian Capo Designer Saab Automobile Ab, ha finalmente espresso un proprio personale parere sulla nuova nata della casa di Trollhattan, ecco il video pubblicato che propone un intervista al Capo Designer, luogo dell'evento ovviamente il Salone di Francoforte. Buona visione...

La 9.5 Sedan


L'inizio di una nuova specie...

La Saab 9.5 Sedan (o berlina per noi italiani), rappresenta l'evoluzione della precedente ammiraglia 9000 Cs e venne presentata nell'estate del 1997. Il propulsore di punta della Saab 9.5 è stato sicuramente il V6 3.0 in alluminio prodotto dalla Isuzu, all'epoca uno dei motori più potenti sul mercato con ben 176 cv, questo tipo di motorizzazione è stata molto apprezzata dalla stampa e dal mercato Americano. Il progetto iniziale della 9.5 è stato realizzato da Einar Hareide e Tony Catignani. Questo modello ha segnato la storia per il brand Saab e la sua produzione è durata ben dodici anni subendo due soli restyling il primo nel 2002 ed il secondo e ultimo nel 2006. L'ultimo modello rimasto in produzione quest'anno è stato intitolato "Griffin Edition" e rappresenta una sorta di versione celebrativa. Come di consueto ecco ora le caratteristiche del veicolo.

Specifiche
Esterno: berlina quattro porte tre volumi classico.
My 2002: Restyling che coinvolge un facelift esterno ed integra la mascherina anteriore con la carrozzeria. Per tutti gli allestimenti Linear, Arc, Vector e Aero fari anteriori modificati e sistema bi-xeno optional.
My 2006: Nuovo restyling che coinvolge nuovamente la zona anteriore del veicolo, i fari posteriori e alcuni particolari interni.
My 2007: Nuovo allestimento celebrativo del 60th Anniversario del brand svedese chiamato 60th Anniversary Edition.
My 2008: Ultimo allestimento che raccoglie moltissimi optional definito: Nordic Edition
Interni: cinque posti, interni completamente nuovi caratterizzati dal nuovo sistema del portabicchiere a scomparsa nella console centrale del cruscotto, chiave di accensione sul tunnel centrale, sedili in stoffa e pelle, sistema di ventilazione dei sedili optional e appoggiatesta attiva Sahr.
My 2001: Disponibile il rivestimento in alluminio per il cruscotto.
My 2007: Disponibile il rivestimento nero per l'interno dell'abitacolo.
Telaio: Montanti MacPherson all'asse anteriore, sospensioni a quadrilatero inferiore e barre stabilizzatrici, molle elicoidali e ammortizzatori a gas, multi asse posteriore con barre stabilizzatrici interne ed esterne, freni con sistema Abs.
My 2002: Adottato il sistema Esp (Electronic Stability Program) di serie.
Motore: blocco motore montato trasversalmente disponibile sia 16 valvole a 4 cilindri sia V6 Turbo 6 cilindri, entrambi con blocco in ghisa e testa in alluminio ed accensione diretta, capacità del serbatoio: 70 litri di carburante. Disponibili i seguenti propulsori: V6 asimmetrico turbocompresso, 2.0 Lpt da 150cv, 2.3 Lpt, 3.0 V6 Lpt, My 2002: nuovo 2.8 V6 da 260cv e diesel 1.9 Tid, My 2005: BioPower E-85, My 2007: presentato il concept BioPower E-100.
Trasmissione: cinque marce manuale oppure quattro marce automatico optional.
My 2002: nuovo sistema adattativo del cambio automatico.
Dimensioni
Interasse: 270,3cm
Carreggiata anteriore: 152,2cm
Carreggiata posteriore: 152,0cm
Lunghezza: 480,6cm
Larghezza: 179,2cm
Altezza: 141,9cm
Prestazioni
Velocità max: 232kmh/144mph
Accelerazione 0-90kmh: 14 sec (il 2.0), 9 sec (il 2.3 ed il 3.0)
Produzione globale: Anno - Unità
  • My 1998 - ?
  • My 1999 - ?
  • My 2000 - ?
  • My 2001 - ?
  • My 2002 - ?
  • My 2003 - ?
  • My 2004 - ?
  • My 2006 - ?
  • My 2007 - ?
  • My 2008 - ?
  • My 2009 - ?
Nei suoi dodici anni di produzione la 9.5 Sedan ha toccato la cifra di tremilioni di veicoli costruiti.

martedì 22 settembre 2009

La "vecchia" 9.5 prodotta in Cina


Cominciano i rapporti con la Cina...

Dopo aver sospeso la produzione della 9.5 Sedan nel luglio 2009 in marzo 2010 verrà definitivamente sospesa la produzione della 9.5 Wagon e la loro produzione verrà portata in Cina... E' questa la rivelazione rubata dalla testata giornalistica svedese TTela che conferma i nuovi rapporti con la cinese Baic già conosciuta al Salone di Francoforte. Attualmente la produzione della 9.5 Wagon è ancora nella sede centrale di Trollhattan, ma da marzo 2010 ultima data per l'attuale ammiraglia wagon la sua produzione secondo gli accordi presi con il costruttore cinese Baic, investitore del Koenigsegg Group, verrà spostata in Cina. L'anziana 9.5 giunta al suo dodicesimo anno di produzione continuerà la sua onorata cariera nel territorio asiatico, alcuni hanno definito questa operazione come un puro "riciclaggio" ideato dagli svedesi, ma sinceramente crediamo che continuare la produzione di un ottimo prodotto in un neonato mercato in crescita possa solo fare bene al brand svedese e ai patner cinesi, i primi si presenterebbero in modo sicuro e collaudato dimostrando l'affidabilità del brand e i secondi aumenterebbero la loro produzione. L'unico punto che non ci sembra ancora chiaro è l'affermazione dell'Amministratore Delegato di Baic Mr. Wang Dazong che vuole non solo la produzione, ma "tecnologia e diritti di licenza di Saab Automobile Ab".

TTid e Xwd sulla 9.3X? Impossibile


Abbinamento impossibile...

Con la presentazione della nuova crossover Saab 9.3X abbiamo più volte sperato che il nuovo sistema di trazione integrale Xwd fosse disponibile anche per i propulsori diesel, ma il brand svedese ha sempre smentito. Oggi riusciamo a comprendere il motivo di tale scelta, ma prima è doverosa una piccola premessa.

Il sistema twin scroll turbo diesel TTid Saab disponibile da molti mesi ha permesso di fornire più prontezza e migliori prestazioni al 1.9 diesel già disponibile su tutti i modelli ed inoltre ha incrementato le vendite della nuova 9.3 Ss in tutte le sue versioni, tema da non sottovalutare sopratutto nei paesi dove le soluzioni alternative (BioEtanolo per primo) non sono ancora così diffuse, come nella nostra penisola.

Il sistema di trazione integrale Saab Xwd sviluppato in collaborazione con la svedese Haldex (azienda che si occupa di sviluppare il sistema di quattro ruote motrici anche per Porsche) è stato inizialmente adottato dal propulsore benzina top di gamma il 2.8 V6, ma da quest'anno è disponibile anche sul 2.0T benzina, motore di punta della nuova crossover Saab 9.3X.

Ma quali sono i motivi che non hanno potuto "unire" queste due importanti tecnologie?
I motivi principali sono due. Le emissioni di Co2 e la domanda utile a sostenerne la produzione.
  • Le emissioni di Co2: i limiti di emissioni di Co2 dannosa per l'ambiente e per l'uomo imposti dal governo svedese sono molto bassi e la combinazione di queste tecnologie sulla nuova crossover (così come su tutta la gamma 9.3 e 9.5) porterebbe al superamento dei limiti decisi dal governo rendendo il veicolo non commerciabile in Svezia primo mercato per il brand Saab, inoltre tale valore di Co2 prodotto non giustificherebbe l'impegno di Saab verso un futuro più "verde".
  • La domanda: il Marketing e gli studi di vendita hanno dimostrato che la nuova crossover risulterebbe ovviamente più cara unendo le due tecnologie e di conseguenza meno richiesta dai consumatori finali, non giustificandone di conseguenza una nuova linea di produzione dedicata. Il modello risulterebbe di conseguenza troppo dispendioso per Saab per le domande di acquisto pervenute.
SAABnews crede che questo "abbinamento" avrebbe sicuramente portato maggiori vendite sopratutto in Italia dove i propulsori diesel sono i preferiti dal consumatore, ma se ciò rischierebbe di riportare l'azienda ad una nuova crisi (già vista con la produzione della 900) meglio evitare...

lunedì 21 settembre 2009

Il sistema EcoPower


L'attenzione per l'ambiente...

Ultimamente si parla spesso di eco-sostenibilità legata al mondo automotive e di attenzione per l'ambiente, ma pochi sanno che questa attenzione non è nuova da parte del brand svedese Saab. Già nel 1995 l'azienda di riuscì a sviluppare un nuovo tipo di propulsore che permetteva minori emissioni di Co2 ed un maggiore risparmio di carburante. Questo tipo di motore fu definito EcoPower e fu presentato nel 1995 al Salone di Francoforte, MotorShow caro alle novità per il brand svedese.

Nel 1995 Saab Automobile Ab sviluppò autonomamente un nuovo tipo di motore chiamato "EcoPower" nome che riporta gli appassionati all'inizio dell'attenzione "verde" del brand Saab. Il propulsore fu presentato lo stesso anno al Salone di Francoforte e divenne per anni sinonimo di elevate prestazioni combinate all'attenzione ambientale ed al risparmio economico. La tecnologia di sovralimentazione del sistema EcoPower è una componente essenziale per questo tipo di motore e abbinato ad il sistema Saab Trionic di gestione del motore assicura un'ottima risposta del motore in modo pulito ed economico. Di seguito un'iimmagine dei primi propulsori EcoPower Saab ed una piccola, ma brillante spiegazione rilasciata da Saab relativa a tale tecnologia.
  • EcoPower - lo sviluppo dei propulsori in Saab non si limita solo alle prestazioni. La potenza deve essere immediatamente disponibile in qualsiasi momento, sia agli alti regimi sia ai bassi, ma ciò non deve essere a scapito dell'interesse ambientale ed economico. EcoPower è il nome definito per rappresentare tutti i nostri sforzi in questo campo. Vari elementi come il Turbo, l'accensione, la gestione del motore e la marmitta catalitica non sono trattati come unità distinte, ma sono stati ottimizzati per creare un'unica armoniosa fonte di alimentazione per tutti i veicoli Saab EcoPower.

La 9.3 Performance by Hirsch - Francoforte 2009


Non solo Saab di serie...

Al Salone Internazionale dell'Auto di Francoforte presente allo stand Saab non abbiamo potuto ammirare solo "normali" Saab di serie, ma faceva stupenda mostra di sè una Saab 9.3 Sport Sedan bianca completamente preparata da Hirsch il preparatore ufficiale del brand svedese. La nuovissima 9.3 Ss è stata preparata dal nome svizzero in tutte le sue parti, è stata completamente rivista non solo meccanicamente, ma hanno subito variazioni e modifiche: impianto frenante, sospensioni, cerchi, interni, scarico ed esterni. Una stupenda 9.3 Xwd 2.0T aggressiva con eleganza un connubbio possibile solo grazie all'Hirsch Performance. Ecco di seguito la scheda ufficiale redatta da Hirsch.

Hirsch Performance al salone internazionale di Francoforte
Hirsch Performance è orgogliosa di presentare la nuova Saab 9.3 Xwd 2.0T Performance. Per ammirarla dal vivo vi invitiamo allo stand Saab nel padiglione 8/D06.
Con la nuova Saab 9.3 Performance, il preparatore ufficiale Hirsch Performance, presenta un nuovo veicolo studiato intorno al conducente. Non è un prodotto di massa, ma un veicolo per individualisti con la passione per la sportività. Coloro che decidono di acquistare un prodotto di questo spessore ritroveranno un esperienza di guida unica nel suo genere. Il ruolo pionieristico di Saab nel campo del downsize è dimostrato dal suo efficiente 2.0 litri Turbo a quattro cilindri; dopo la preparazione di Hirsch Performance il motore eroga 270 cv (200 kW) con una coppia massima di 390 Nm la potenza unita dalle nuove sospensioni sportive autolivellanti abbinata alla trazione integrale Saab Xwd garantisce un'esperienza meravigliosa per coloro che ricercano una guida sportiva.

Cooperazione tra i due brand Saab e Hirsch Performance
La nuova Saab 9.3 Performance è un nuovo prodotto che dimostra ancora una volta il legame tra il preparatore Hirsch Performance ed il brand svedese Saab. "La nuova Saab 9.3 Performance sottolinea le caratteristiche Saab ancora più chiaramente. La combinazione di efficienza del 2.0T da 270 cv con trazione integrale Xwd viene celato dal suo aspetto classico ed elegante, dove gli aspetti esterni e gli interni di qualità stabiliscono nuovi standard per il marchio" spiega René Hirsch.
Le caratteristiche rivolte all'esterno del veicolo corrispondono ad alcuni componenti aerodinamici in fibra di carbonio, un nuovo spoiler anteriore che evidenzia la griglia a nido d'ape, doppio sistema di scarico in acciaio inox e cerchi in lega da 19".
L'interno più curato non pregiudica l'abitabilità dei cinque posti, la pelle di alta qualità ricopre maniglie, cruscotto e alcuni particolari interni cercando di seguire sempre il design scandinavo per soddisfare anche il cliente più esigente.
Il sistema Saab Xwd di trazione integrale fornisce al conducente un feeling maggiore col veicolo permettendogli un controllo più tempestivo e diretto donandogli un'esperienza di guida completamente nuova. Il sofisticato sistema di controllo elettronico Xwd agisce sia sul differenziale che limita lo slittamento e controlla la ripartizione di coppia non solo tra i due assali, ma anche tra le due ruote posteriori. Nel complesso, la Saab 9.3 Performance risponde esattamente ai requisiti voluti dai clienti più sportivi che vogliono distinguersi dalla massa.
Dati tecnici
Motore:
Cilindrata 1.998 cc. Quattro cilindri. Sistema Saab Trionic.
Raffreddamento ad acqua, turbocompressore con intercooler.
Data Engine: *
Potenza Massima > 270 cv (200 kW) a 5,300 giri/min
Coppia Massima > 390 Nm@3.000 - 3.500 giri/min
Trasmissione:
Saab Xwd (Cross Wheel Drive).
Controllo elettronico dello slittamento posteriore (eLSD) tramite il differenziale sull'asse posteriore.
Sospensioni
Anteriori: McPherson con bracci di controllo in alluminio e barra antirollio.
Posteriori: Sospensioni sportive autolivellanti Multi-link. Con braccia in alluminio e barra antirollio.
Ruote, pneumatici:
Cerchi da 19 pollici Hirsch Performance Twin-Spoke Rim,
Pneumatici 245/35 R19
Freni:
Doppio circuito frenante idraulico, freni a disco ventilati anteriori con diametro 345 millimetri.
Prestazioni: *
Velocità massima: 250 km/h (155 mph)
Accellerazione 0 - 100 km/h: 6,4 sec (0 - 60 mph: 6,3 sec)
Accellerazione 60 - 100 km/h in 4. Marcia: 6,3 sec
Accellerazione 80 - 120 km/h in 5. Marcia: 7,9 sec
Consumo di carburante (ciclo misto): 8.2l/100km
Emissioni-Co2: 195 g/km
* Dati preliminari

Saab Infotainment



L'Usb sulla 9.5 My 2010...

Vi proponiamo questo nuovo video che ritrae il funzionamento del modulo Usb installato di serie sulla nuova ammiraglia Saab 9.5 My 2010. Il filmato è stato realizzato al Salone di Francoforte dove un reporter aiutato da uno stewart Saab inserische una chiavetta Usb contenente vari brani in formato mp3 e li ascolta e seleziona tramite il nuovo impianto audio multimediale Saab Infotainment. Si è parlato finora di motori, design, confort interno e accessori, ma non è mai stato analizzato il sistema audio anche con un semplice video, così abbiamo deciso di pubblicarlo per permettere a tutti di apprezzarne la sua funzionalità. Buona visione...

venerdì 18 settembre 2009

La presentazione della 9.5 a Francoforte

La presentazione...

Vogliamo proporvi questo video che ritrae la presentazione Ufficiale al Salone di Francoforte della nuova ammiraglia Saab. Sappiamo che ormai foto e video che la ritraggono sono sempre più popolari, ma questo filmato ritrae la prima apparizione dal vivo della nuova 9.5 senza veli. Un filmato se vogliamo suggestivo che vi darà la possibilità di vedere il vero momento cloù dell'evento tedesco secondo il brand Saab. Vi segnaliamo inoltre la presenza alla manifestazione di Asha Ali l'artista svedese che accompagna gli attuali spot pubblicitari del brand svedese, di seguito una sua foto rubata proprio durante la sua performance a fianco della nuova 9.5 My 2010.

Buona visione...

giovedì 17 settembre 2009

Web Site Aggiornato per la 9.5


Un nuovo sito...

Dopo la presentazione ufficiale al Salone dell'Auto di Francoforte anche il sito web Internazionale del brand svedese è stato aggiornato. In primo piano ovviamente la nuova ammiraglia Saab 9.5 My 2010 la sua sezione già inaugurata tempo fà come segnalato si arricchisce di nuove sezioni e filmati interattivi. Presentatore rimane sempre il capo designer Simon Padian (presente anche al Salone di Francoforte) che anche nelle nuove sezioni illustra la vettura in tutte le nuove caratteristiche tecniche e di design. Anche la galleria ufficiale aumenta la disponibilità di foto e ci propone nuove immagini della nuova ammiraglia. Da segnalare anche la sezione "Key Features" dove un "dizionario" diviso in due sezioni Design e Technical propone le parole e/o acronimi ricorrenti nelle presentazioni del nuovo modello Saab.
  • Ecco la prima sezione: Perspectives, dove il capo designer Saab Simon Padian descrive seguendo quattro temi principali (Ispirazione, Futuro Ambientale, Design, Potenza e Radici storiche; queste voci sono le traduzioni che meglio si adattano ai temi inglesi proposti e ne riassumono i filmati) le innovazioni e le idee che hanno fatto nascere il nuovo veicolo.
  • Hotspot: la seconda nuova sezione del sito web che evidenzia alcuni dettagli tecnici e di design. Ad essi per un approfondimento si rimanda alla prossima sezione.
  • Key Features: la sezione inizialmente segnalata come una sorta di dizionario che racchiude tutte le parole ed i termini utilizzati durante le press realeses e durante le varie presentazioni. Un'ottima sezione per tutti coloro che ignorano alcuni nuovi acronimi o non conoscono nuovi accorgimenti presenti sulla nuova ammiraglia.
  • Images: la sezione immagini già presente viene arricchita di nuove foto della nuova Saab 9.5.
  • Technical Data: ultima, ma non meno importante sezione che oltre a ripresentare le poche righe già segnalate presenta due schede dimensionali della nuova vettura.
Ed ecco il link al web site ufficiale Saab aggiornato.
Link: Saab 9.5 My 2010 Nuovo WebSite

Video della 9.5 su strada



L'ammiraglia su strada...

Saab Automobile Ab non ha solo diramato un comunicato stampa relativo alla presentazione della nuova ammiraglia 9.5 My 2010 come già segnalato, ma ha messo a disposizione dei media presenti all'evento di un nuovo video ad alta definizione che ritrae la nuova vettura in movimento e ne evidenzia il design e la sportività che un ammiraglia del suo calibro può portare. Sembra che il video si sia girato in Inghilterra, ma è una semplice rumors credo di poco conto. Vi lascio al video, Buona visione...

mercoledì 16 settembre 2009

Intervista a Jan Ake Jonsson - Francoforte 2009


Nuove parole del Ceo Saab...

Seguono le interviste allo stand Saab di Francoforte, questa volta dopo l'intervista al Presidente di Baic Mr. Wang il nostro inviato è riuscito a recuperare nuove informazioni dallo stand Saab e ci propone questa intervista al Ceo di Saab Automobile Ab Mr. Jan Ake Jonsson. Poche domande, ma non meno interessanti delle precedenti. Ecco l'intervista realizzata ieri.

I: Mr. Jonsson possiamo farle alcune domande sulla vicenda Saab?
J: Siamo quì oggi anche per questo.
I: Quali sono i rapporti con i cinesi Baic e quali accordi sono stati stipulati finora?
J: Gli accordi stipulati con il costruttore cinese Baic prevedono il loro supporto finanziario al Koenigsegg Group dove rappresentano il 20% degli investitori del gruppo, ma non saranno presentati nel Consiglio di Amministrazione del nuovo proprietario di Saab. Non hanno presentato un'offerta unica per Saab e sono interessati solo alle tecnologie che il nostro brand può offrire. Baic rappresenta un ottimo partner per il territorio cinese e questa opportunità per il brand svedese è enorme, i media hanno rilasciato dichiarazioni preoccupanti senza conoscere i reali accordi alimentando solo paure infondate.
I: Produzione Saab made in Cina?
J: Attualmente la nostra sede centrale di Trollhattan stà centralizzando tutte le risorse e tutta la gamma di produzione, ma se in futuro le richieste aumenteranno anche nel territorio cinese credo si potrà parlare con Baic anche di produzione locale.
I: Il futuro dell'industria automotive sarà legato alla Cina?
J: Non sarei affatto sorpreso se trà cinque anni le aziende cinesi andranno al pari di Giappone e Corea.
I: Quale sarà il futuro del prodotto di punta Saab la 9.3? E quali saranno i temi dominanti per il brand svedese?
J: La Saab 9.3 SportSedan in tutte le sue varianti berlina, station-wagon e cabrio si stà rivelando come uno dei migliori prodotti ideati da Saab, le sue varianti e le sue dimensioni contenute la fanno scegliere a molti nostri clienti i dati di vendita lo confermano, il cambiamento più grande legato a lei saranno i propulsori. L'attenzione verso l'ambiente e le emissioni ci portano a studiare soluzioni alternative a quelle finora proposte ed il nuovo proprietario si è dimostrato interessato a tale tema. Il Koenigsegg Group si è da subito distinto rispetto all'ex-proprietario americano per quanto riguarda l'eco-sostenibilità legata all'automotive e nei business plan le posso confermare la presenza di proposte alternative elettriche e ibride.
I: A quando la prossima piccola Suv 9.4X?
J: Sarà presentata per l'autunno del 2010 come previsto nessun ritardo, ripresentare la concept finora presente ai vari saloni quì a Francoforte sarebbe stato inutile.
I: Grazie Mr. Jonsson!
J: Grazie a voi.